Chasing Pavements

A metà del 2008 una persona mi ha preso il cuore, me lo ha ingrandito, ci ha scritto sopra, l’ha stropicciato l’ha stiracchiato poi me lo ha strappato e l’ha ricomposto più bello di prima. Me lo ha restituito pieno di parole nuove, di colori più vividi e sistemi di elaborazione più efficaci. Ha fatto male? Certo. […]

Expectations

Non è mai bello avere aspettative troppo alte, lo so. Si rischia spesso di rimanere delusi poi, quando non si realizza nulla di quello che ci si era messi in testa. Purtroppo però è un periodo in cui gli eventi mi portano a crearmene alcune. Dopo un altra parentesi di mesi morti e pressapoco tutti […]

Fingere.

Ogni tanto quando sto guidando per le strade del tuo paese, fingo per qualche istante che la mia meta  sia casa tua. Fingo che sto tornando da te dopo una lunga giornata.  In quell’attimo mi sento bene, da Dio. Capisco che se fosse vero avrei uno stimolo per arrivare a fine giornata carica. Intuisco l’ […]

A un passo dal possibile.

Ci stiamo conoscendo sempre di più.  In modo inconsueto, scontrandoci a volte per delle incomprensioni dialettiche,ma soprattutto con i silenzi e con gli sguardi.  La pelle cosa trasmette? Possono essere veritiere le sensazioni che si provano in certi momenti?  Io credo fermamente di sì. E continuo a pensare che siamo molto simili in un sacco […]

Hai ragione.

Si si in realtà ci hai preso in pieno. Sono incorreggibile non cambio mai. Preferisco parlare al muro che scoprirmi. Ma non biasimarmi se voglio evitare un’ ennesima ferita. Il milionesimo schianto contro il muro. Non so più nemmeno cosa provo. Vivo queste vite a metà e cerco di accontentarmi. Cerco di dimenticare la sensazione […]

COME IN UNA VITA NON MIA

Mi guardo dall’esterno come non fossi io, come in un film. Sono in sottoveste e pantofole,con un calice di bianco in mano, su un balcone non mio a richiamare l’attenzione di un gatto ciccione che bazzica lì in giardino. Torno in cucina e mi metto a spadellare. Non so dove sono le cose e quindi […]

IL MEGLIO PER ME

Ho tenuto le parole migliori per me.  Non mi andava di mostrartele.  "Con te ho sentito qualcosa che non ho sentito con nessun altro e che vorrei approfondire." Come faccio a dire questo? Sulla base di che cosa? Non lo so. Ma spesso ci azzecco. Pensavo di avere una qualche vaga possibilità e mi sono […]