2019.

Pochi secondi dopo la mezzanotte, nel tripudio generale di spumanti, scintillini e lanterne cinesi,  un caro amico del mio fidanzato mi ha abbracciata e mi ha detto delle parole stupende.

Più o meno queste: Sono felice che tu ci sia, perchè hai reso felice uno dei miei migliori amici. Spero che non vi lasciate mai.

Quale modo migliore di cominciare l’anno?

Mi sono quasi commossa per il fatto che una persona che non mi conosce bene abbia pensato questo.

Soprattutto se la gente che dovrebbe conoscerti meglio invece, ti snobba e ti esclude.

Forse in fondo non è sempre un male.

Bisogna far spazio alla purezza.

Non ai rapporti malati.

Nè a quelli di circostanza.

Nè a quelli alimentati dall’urgenza di risolversi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...