ENNESIMA RIPARTENZA

L’importante è ripartire.

Non importa quanto ti buttano giù.

Non importa quanto hai dato ed investito su un rapporto che non decolla.

Quando sembrava tutto perfetto e poi inspiegabilmente va tutto in sfacelo.

Bisogna credere che l’energia spesa e l’amore dato torneranno indietro in altre forme.

Il rancore ovviamente è la prima reazione umana…la delusione, la voglia di vendicarsi per un trattamento immeritato.

Ma poi basta fermarsi a pensare che il bene porta altro bene e il male invece porta solo altro male.

Non vuol dire esser fessi però.

Un paio di precisazioni mi sembrano quindi necessarie…

non dovrei nemmeno più  sprecare una parola per questa persona ma io sono un po’ atipica, si sa, e se mai passasse di qui almeno saprebbe come la penso.

“Non capisco il cambio repentino di idee, fatico a capirlo perchè rileggendo le conversazioni dall’inizio, non comprendo in quale parte del percorso ti ho perso.
Le dolcezze dette, le piccole attenzioni ..non credo si possano fingere nonostante siano magari alternate ad affermazioni un po’ contrastanti, quindi continuerò a pensare: dove diavolo ti ho perso?

Come puoi dire di tenerci e volermi bene senza che sia vero?
Per me è inconcepibile.

Se avessi voluto perdermi avresti potuto  farlo inventandoti qualsiasi altra cosa o accettando quello che avevo prontamente suggerito io, quando ti dissi che avrei preferito non vederti più se questo sarebbe stato più salutare.
Di solito capisco e accetto tutta la confusione del mondo e quindi accetterò pure questo cambio di idee per non soffrire,ma c’è qualcosa che non mi torna.
Mi spiacerebbe scoprire di aver avuto ragione sin dal principio e che molte cose che mi sono state propinate in fondo non fossero esattamente veritiere, ma tant’è.
Infine vorrei far presente che sono ben consapevole che un’altra come me non la troverai di nuovo facilmente e tu lo sai.
Non è arroganza, è solo amor proprio quello che hai creduto io possegga in scarsa quantità, ma che invece sul punto di vista emotivo e di correttezza ho ben sviluppato e mi permette di cadere sempre in piedi anche quando vengo trattata a pesci in faccia.
Ho dato tutto per quel poco che c’è stato,forse troppo ma non me ne pento.
Perchè sono certa che quando penserai a me avrai un bel ricordo e magari rosicherai pure.”

 

Quindi avanti.

Cerchiamo di cancellare dalla vita chi ci cancella e proseguiamo.

Ho davvero un mondo da dare e la prossima persona che arriverà spero lo apprezzi e non si spaventi.

 

Ps: alle citazioni bisogna crederci però.

I keep on rocking baby.

31_lug_3

 

Annunci

6 pensieri su “ENNESIMA RIPARTENZA

  1. meno male che , così, sulla carta è già tutto superato, senza strascichi
    in effetti potrebbe apparir strano ma forse è meglio così, non c’era fondamento né intenzione, che si sa, passati certi anni conta molto di più del colpo di fulmine.
    Quando c’è l’intenzione si guarda ai fondamentali, per tutto il resto nella coppia chi ha più cervello lo deve far fruttare

    Mi piace

    • Non è mai tutto superato …però il nero su bianco serve a far sembrare le cose più dimensionate. L’intenzione da parte mia ci sarebbe anche stata, fatto salvo che l’ istinto mi suggeriva di fare attenzione a qualcosa. E infatti così è stato.
      Grazie di essere passato.

      Mi piace

  2. Le ultime 6 righe mi hanno causato un dolcissimo quanto amaro sorriso. Stranamente ho l’arroganza di dirti “ti capisco”: giorni, settimane, mesi a ripetersi “Ne vale la pena. Assolutamente” per poi… bah, ci vuole davvero un grandissimo coraggio ad amare incondizionatamente. Coraggio o follia, a volte le confondo

    Liked by 1 persona

  3. Post molto profondo e toccante!
    Mi ritrovo in pieno nelle tue parole, anche se – ahimè – è troppo difficile essere capaci di trasformarle in concreta realtà!
    E’ nobilissimo essere consapevoli della necessità di “ripartire”, di “credere che l’energia spesa e l’amore dato torneranno indietro in altre forme”, di “cancellare dalla vita chi ci cancella e proseguire”.
    Purtroppo, però – soprattutto nell’immediatezza dei fatti – si è sempre terribilmente soli e impreparati a gestire tutto ciò!
    Ecco perché sono sempre più convinto che solo il tempo e il suo lento trascorrere riescano a guarire le ferite.
    O almeno a cicatrizzarle.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...