Calendario.

Mi ero ripromessa che non avrei mai contato i giorni,i mesi e gli anni. Ma il proposito è andato a monte perché in realtà pensavo che non avremmo mai raggiunto l’ anno come unità di misura. Figuriamoci pensare un plurale. Invece sono già quattro anni che conosco il tuo viso.  Quattro anni che ho cliccato sul tasto accetta pur non conoscendoti, seguendo l’istinto.
Sei arrivato in un periodo di mutazione, di fermento. Inconsapevole della me stessa potenziale, soprattutto per quello che riguarda la sfera sentimentale. E adesso se penso a quanti giorni sono passati, alle conversazioni acerbe, alle scuse prese, che rileggerle ora fa quasi sorridere non si può negare che ci sia effettivamente un Qualcosa. Ognuno poi può tirare le somme che preferisce, ma sicuramente per me sei importante, in un modo bizzarro e insolito, ma importante.
Rido soprattutto per il tuo approccio che  non è cambiato nonostante siano mutate un sacco di cose. So che ho fatto una promessa di recente, ma per queste cose ancora non mi sento pronta.
Perché è abbastanza pesante rendersi conto del tempo che passa, delle.dimensioni che assumono certe presenze, e lo è ancora di più se non si conosce con certezza il pensiero dell’altra parte.

A volte bramo saperlo, altre ne ho il timore.

Cosa sono per te?
Cosa valgo per te?

Mi accontento di contare i giorni.
Nella speranza che prima o poi anche le altre somme vengano tirate.
image

Annunci

2 pensieri su “Calendario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...