Lungo la strada.

Niente. Nemmeno stavolta.

Non che ci credessi.

Almeno in questa occasione sono stata coccolata, qualcuno ha fatto davvero un bel gesto per me.

Non nego che avrei voluto che fosse andata diversamente.
Se ci si potrebbe costringere a provare delle emozioni, sarebbe molto comodo.
Si eviterebbero alcuni sguardi delusi.
È che sono in cerca della verità.
Mi dispiace.

Me lo voglio persino tatuare…così magari me lo ricordo meglio.

Questo giochino che fanno le persone specchio, però non mi piace.
Ti propinano la versione in cui sicuramente tu ti comporterai in un certo modo, anche senza conoscerti effettivamente, perché sperano che sia tu a compiere per primo le azioni che in realtà vorrebbero compiere loro.
A me non piace affatto questo meccanismo.

Quindi meglio che sia andata come è andata.

Dico grazie dello sforzo. E dell’ impegno davvero non trascurabile.
Ma passo oltre.
Come se esistessero due versioni della stessa persona, voglio ricordare quella iniziale.

Spero sia lo stesso.

image

Le prospettive sulle distanze sono state comunque ridiscusse ulteriormente.
Amen.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...