COME IN UNA VITA NON MIA

Mi guardo dall’esterno come non fossi io, come in un film.

Sono in sottoveste e pantofole,con un calice di bianco in mano, su un balcone non mio a richiamare l’attenzione di un gatto ciccione che bazzica lì in giardino.

Torno in cucina e mi metto a spadellare. Non so dove sono le cose e quindi mi affido al padrone di casa per procurarmi cosa mi manca. Mi versa altro vino, intanto. 

E’ stato un pomeriggio intenso.

Ridiamo, scherziamo. Lui apparecchia, io cucino.

Non sfiguro è tutto buono.

Finita la cena ci sediamo nel letto, guardiamo la televisione semi abbracciati. 

Pian piano mi diventano gli occhi pesanti…cerco di combattere il sonno ma alla fine le palpebre si chiudono e mi addormento.

Mi risveglio dopo una manciata di minuti. Troppo ansiosa al pensiero che sto cedendo al sonno quando in realtà poi dovrei prendere la macchina e tornare a casa.

Mi alzo, mi rivesto, bevo un bicchier d’acqua.

Anche le belle giornate hanno una fine.

Ci salutiamo.

Questo è una di quelle situazioni in cui mi sento bene ma mai avrei scommesso di sentirmi così serena e spontanea.

Perchè? Perchè credo di non essere capace in queste cose? E invece poi me la cavo abbondantemente.

Ah non gasatevi eh.. tutto questo non è definibile in nessun modo.

A me piace vivere nei limbi indefiniti. 

‘Na meravija…

 

Annunci

Un pensiero su “COME IN UNA VITA NON MIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...