HATERS GONNA HATE

 

281409_4192919896290_28867679_n

 

Buongiorno.

La vedete questa faccia? Bene è la mia.

Senza trucchi e senza artifici.

Io non sono normale, non ho gli occhi da cerbiatta, le sopracciglia curate, la bocca paperina e il nasino allinsù, non sono sexy nè piacente.

Non sorrido quasi mai a meno che non mi venga dal cuore, parlo poco, osservo parecchio.

Io non sono come mi volete, posso farvi schifo.

Io non faccio niente se non ne vale la pena: non partecipo, non diverto, non seduco, non rispondo, non mi sforzo, non stringo amicizie, non ascolto.

Sono una perdente,secchiona, sfigata, cicciona, bassa, miope, con i capelli rossi.

Io sono tutto questo senza avere paura.

Perchè almeno io so chi sono. Conosco i miei pregi e conosco ancor meglio i miei difetti. Conosco i miei limiti. 

E sono felice.

Voi avete paura di sapere chi siete. Io no.

Se non vi piace quello che sono girate lo sguardo da un’altra parte, o girate al largo proprio.

 

Vi auguro di guardarvi allo specchio ogni giorno e di riuscire a fare gli spavaldi in modo convincente, per evitare di ascoltare la vocina della vostra coscienza che tenta di urlare quanto siete poveri.

Con tanto tanto orgoglio.

Sara

 

 

 

Annunci

21 pensieri su “HATERS GONNA HATE

  1. Ho dato una risposta errata in effetti, perdonami non ce l’ho con chi ha troppa autostima. Ce l’ho con chi ha troppa autostima e si permette per questo di insultare e giudicare gli altri gratuitamente senza conoscerli… 

    Mi piace

  2. Buongiorno a te, anche se sono passati quasi due mesi da questo post.
    La vedo la faccia, senza trucchi e senza artifici, quelli sono forieri.
    Sei normale, hai degli occhi intensi, le sopracciglia mi sembrano curate e la bocca è perfetta ed armoniosa, come pure il naso.
    Non so che significato dai alla parola sexy ma non vedo perchè tu non ci possa entrare. E sei piacente.
    E’ vero, qua non sorridi a bocca spalancata, ma ci può essere un sorriso molto più profondo, quello che lancia una sfida. La gioconda in fondo è famosa per questo.
    Non so a chi fosse rivolto il "voi", ma tu devi essere ciò che vuoi tu, non quello che gli altri vogliono. E non
    Il fatto stesso che qua (come altrove nella vita) ci metti la faccia vuol dire che tutto sei meno che una perdente.
    Sulla carrellata di "non" io non ci giurerei.
    Tu ti definisci secchiona, io magari dico che sei di profonda cultura il che ti distingue da una persona oggetto.
    Sul cicciona…uhm…sei dismorfofobica?
    Sul miope…beh, gli occhialoni anni 50 stile mio bisnonno cecco vanno di moda, fanno "fashion". I capelli rossi attraggono.
    Detto ciò ti chiedo scusa se mi sono permesso di romperti i maroni intromettendomi nel tuo blog, ma leggendo non ho potuto fare a meno di risponderti.
    Il fatto è che ci sono giorni nei quali, come diceva una canzone, "credi di esser giusto e di essere un grande uomo, in un altro [giorno] ti svegli e devi cominciare da zero". Forse questo è stato un giorno in cui ti sei alzata e stanca delle batoste hai deciso di ripartire da zero, ma fiera come un’amazzone, in prima fila, orgogliosa di te stessa e pronta a combattere contro il mondo strampalato. Frangar, non flectar. Mi viene da applaudirti…

    Mi piace

  3. Grazie per aver letto con attenzione e cura e per aver compreso esattamente ciò che cercavo di dire. Ho provato nel corso degli anni a non spezzarmi, anche se a volte ho vacillato sotto il peso non degli insulti lanciati e delle prese in giro, ma per l’incomprensione assoluta delle motivazioni che spingono quei "voi" a prendersi la briga e il diritto di farlo.
    Passa di qui quando vuoi, i commenti sono sempre graditissimi, segno che le mie parole non finiscono tutte le volte nel vuoto. 
    🙂

    Mi piace

  4. e mi sono accorto che avevo scritto di più, che mancano frasi. avevo fatto copia incolla da word (ho scritto prima là per non incorrere nel rischio di vedere il commento cancellato per un errore di invio o connessione), ma si vede che qualcosa è andato perso. L’importante è che tu abbia capito cosa io intendessi 🙂

    Mi piace

  5. Mondo gatto: mi farò la barba col rasoio del nonno dopo essermi dato una martellata sulla mano (giusto per renderla un po’ incerta). Così, mentre mi raderò (ovviamente allo specchio), l’autostima se ne andrà un pezzo alla volta.

    Mi piace

  6. tu non mi conosci …non faccio mai complimenti …se mi piace …lo dico …altrimenti , no…ho superato il test della bocca della verità …non mi ha mangiato la mano! ecco perchè il musetto è bello …un pò imbronciato , ma va bene così !!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...