DELLA FALSEZZA e DI ALTRE BIECAGGINI

Mi siedo. Il battito che accelera. Il cervello che cerca una risposta razionale. Da quando ho visto non ho capito più nulla, sento solo il calore del sangue che va alla testa, la vena del collo mi sembra un fiume in piena. 

Perchè? Perchè continui a voler sapere chiunque tu sia.

Se fossi TU sarebbe alquanto irritante. Se uno prende una decisione dovrebbe portarla avanti e non stare a piangere sul latte versato. Soprattutto se versato da altri, ma al momento del fattaccio avevi detto "non importa". Se non ti importa non dovresti aver certi impeti. Non sai niente di me o forse sai tutto. Non saprò mai cosa ne pensi, che idea hai, se ci tieni o non ci tieni. Non importa. Tu hai deciso. E ora forse è tardi. Ho già sofferto abbastanza leggendo e rileggendo dei momenti felici, non torturiamoci più.

Se fosse QUALCUN’ALTRONONMENONOTO beh complimenti! Cosa pensi di trovare da me la ricetta della felicità? Il segreto per come farsi amare davvero? La risposta è così palese. Tu non sei me. Ma tu pensi di avere qualcosa in più. La tenacia nell’essere fasulli e ipocriti è da premiare del resto. C’è una frase a cui penso molto ultimamente: "Da che pulpito". Ti ho scoperto ho le prove. Fare la morale agli altri, farli sentire delle merde impaurite per come si sono comportati e poi fare le stesse identiche cose se non peggio. Mi fai schifo. Prima pensavo fossi quasi in diritto di prendere certe iniziative, ora spero solo che ti torni indietro tutto…ah già! La tua croce già ce l’hai, il vivere costantemente nell’incertezza. 

 

Detto questo ho valutato e soppesato, concludendo che, seppur non in modo evidente, qualcosa avete in comune: la falsità. Congratulazioni!

 

Sono così contenta di aver conosciuto questa nuova persona che mi permette di vedere tutto in una nuova ottica. Ha talmente un enorme potenziale (buahahah battuta becera) da far sembrare piccolo tutto questo. Forse è solo la mia mente che si aggrappa volentieri alle distrazioni sta di fatto che magari stavolta è quella buona.

Oppure è un dolce siparietto prima dell’uomo delle carte. [Il secondo.]

Annunci

4 pensieri su “DELLA FALSEZZA e DI ALTRE BIECAGGINI

  1. Molto carino questo blog…purtroppo di persone false ne conosco anche io e impararle a distinguere dall’inizio non è mai semplice..
    Grazie dio avere accettato la mia amicizia
    Un bacio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...