ERANO ANNI STRANI.

 

Erano anni strani. In cui vivevo in un’assoluta inconsapevolezza sconcertante di come vivevano i miei coetanei. Mi bastava una cassetta per rendermi felice, beccare una bella canzone alla radio, scrivere qualcosa sul mio diario e immaginare un sacco di cose. Me ne sono perse altrettante certo ma…

Forse dovrei prendere le sfumature di quelle visioni e trasferirle su ciò che faccio oggi. Il vizio di immaginare non l’ho perso. Continuo ad inscenare fiction mentali, di cui studio e ristudio i copioni ed interpreto tutti i personaggi.

Ogni tanto quando la fortuna gira dalla mia parte capita che piccolissimi frammenti di dialogo immaginati accadano per davvero e mi sento davvero bene.

Il video che ho messo è per ricordare quei tempi. Perchè ho paura che in sostanza io sia cambiata di aspetto e di età ma stia commettendo lo stesso errore di vivere troppo dentro e non fuori.

Ho avuto questa sensazione prima, quando ho accettato di incontrare uno sconosciuto solo per il gusto di fare qualcosa che non è da me.

Ho avuto di nuovo questa sensazione quando una persona che mi conosce superficialissimamente e solo da qualche mese è riuscito a fare un’analisi concisa di una parte fondamentale del mio essere.

E io che credevo di avergli dato l’impressione della smargiassa sono rimasta senza parole.

Ma se è così facile analizzarmi e comprendermi perchè ho sempre la costante impressione che nessuno capisca? E soprattutto perchè non trovo una persona che mi ami?

Va beh frivolamente dico che la canzone l’ho scelta perchè all’epoca ero completamente invasata per Cremonini. Che reputo abbia fatto  una delle metamorfosi più interessanti della musica italiana  e sia cresciuto artisticamente in modo esponenziale rimanendo però integro e semplice.

ps E poi per associazione di idee aggiungo che l’accento emiliano sale al primo posto a pari merito di quello romano nella mia classifica mentale!! ahahahah

Annunci

4 pensieri su “ERANO ANNI STRANI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...