MAGGIO

Esco tardi oggi….i piumini vorticano tutto intorno mentre mi incammino alla fermata; il cielo è ancora azzurro e la luce mi abbaglia.

Ho la testa pesante.

Se potessi dare una forma ai miei pensieri ora sarebbero come questi piumini.

Non riesco a stare tranquilla. Quando dalle nuvole si torna sulla terra  ci si sente schiacciati. Pressati.

Ho un tempo limitato per riprendermi, davvero poco.

Ormai tanto tra un colpo e l’altro passa sempre meno….è un ottimo risultato, a breve le fasi dureranno sempre meno.

Tutto sommato se mentre corro mi concentro e ascolto i piumini vorticare mi pare che mi parlino e che mi dicano (forse pecco di egocentrismo) che qui chi ci rimetterà sei tu.

Io credo che tutto questo mi lascierà la consapevolezza di non essere una come le altre.

La metro sta partendo, chiudo gli occhi e ricordo la sensazione dolce di certi gesti.

Chissenefrega del resto.

I piumini girano attorno ovattando i rumori e io vedo tutto bianco.

Purtroppo e’ Maggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...